Home » Press Area » Lavoratori Città della Scienza in rivolta, 9 aprile 2014 sciopero e manifestazione

Lavoratori Città della Scienza in rivolta, 9 aprile 2014 sciopero e manifestazione

Incroceranno le braccia per otto ore, costituendo un presidio all'ingresso del museo in via Coroglio a Bagnoli. Non percepiscono lo stipendio da nove mesi

08/04/2014
Decrease text size Increase  text size

Dopo l'assemblea dei giorni scorsi, in cui hanno lamentato che il loro caso – rimandata la firma per l'accordo volto alla ricostruzione di Città della Scienza – sembra essere stato depennato dall'agenda politica, i lavoratori del polo museale di Bagnoli hanno indetto per domani otto ore di sciopero.

Ad annunciarlo, in una nota, il sindacato Cgil Filcams della Fondazione Idis, il cui comunicato è stato diramato al termine di un nuovo incontro tenutosi oggi. I lavoratori CdS lamentano "la mancata erogazione delle spettanze salariali, che ad oggi ammontano a nove", la "mancata delibera sull'apq da parte della Regione Campania", la "mancata delibera sul reintegro del contributo pubblico da parte della Regione Campania", nonché "l'assenza di prospettive e il perdurare della condizione di grave indigenza materiale e morale delle lavoratrici e dei lavoratori tutti".

Insieme allo sciopero, domani (9 aprile ndr) si terrà una manifestazione pubblica ed un presidio nei pressi dei cancelli della struttura, su via Coroglio.

Sciopero Città della Scienza

Ricostruiamo Città della Scienza

Congresso nazionale CGIL

XVII Congresso CGIL

Seguici su Twitter